Chi Siamo

La storia della nostra scuola


L’Istituto Meroni di Lissone

L’istituto “Meroni” di Lissone nasce nel 1878 con l’apertura della “Scuola serale di disegno e intaglio” che si inserisce in un contesto di forte sviluppo del settore legno-arredo legato all’introduzione della lavorazione meccanica del legno e delle prime grandiose esposizioni di mobili.


La nostra scuola

I nostri indirizzi


Indirizzi non più attivi dall'anno scolastico 2020/21


Centro Provinciali per l'istruzione degli Adulti - CPIA corso serale


Indirizzi CPIA non più attivi dall'anno scolastico 2020/21


 

Credenziali di accesso registro elettronico


Per la richiesta delle credenziali di accesso al registro elettronico “area famiglie” compilare il form inserendo nome e cognome del richiedente e nome, cognome e classe dell’alunno.

Riceverete codice utente e password direttamente sulla Vs. casella di posta elettronica.


Area riservata

 La decisione è stata assunta in relazione all’evolversi della diffusione del Coronavirus.

Indicazioni e Comportamenti da seguire

Ministero  della Salutehttp://www.salute.gov.it/nuovocoronavirus 

Istituto Superiore di Sanità:  https://www.epicentro.iss.it/coronavirus/

In particolare, si rammentanto le seguenti  raccomandazioni elaborate  dal Ministero della salute:

  1. Lavarsi spesso  le mani.
  2. Evitare il contatto ravvicinato con persone che soffrono  di infezioni  respiratorie acute.
  3. Non toccare  occhi, naso e bocca con le mani.
  4. Coprire  bocca e naso se si staruntisce o se si tossisce.
  5. Non prendere  farmaci  antivirali  né antibiotici, a meno che siano prescritti  dal medico.
  6. Pulire le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol.
  7. Usare la mascherina solo se si sospetta  di essere malato o se si assistono  persone malate.
  8. I prodotti MADE  IN CHINA e i pacchi ricevuti dalla Cina non sono pericolosi.
  9. Contattare il numero verde 1500 se si ha febbre o tosse e si è tornati  dalla Cina da meno di 14 giorni.
  10. Gli animali da compagnia non diffondono il nuovo coronavirus.

Ci si riserva di fornire nuove disposizioni in presenza di ulteriori provvedimenti